Connect with us

Cosa stai cercando?

NASA/JPL

Teatro

Carbonio al Piccolo Teatro di Milano

Tempo di lettura: 3 minuti

Una fiaba teatrale fantascientifica in scena al Piccolo Teatro Studio Melato dal 21 giugno al 3 luglio 2022

Presentato oggi, alla stampa, nell’aula Copeau della Scuola di Teatro “Luca Ronconi”, Carbonio è la storia del primo incontro ravvicinato con una forma di vita aliena che diventa spunto per una riflessione sulla condizione predatoria dell’umano.

È avvenuto il primo incontro ravvicinato con una forma di vita aliena. Non è il solito video sgranato fatto con una telecamerina: l’hanno visto tutti, centinaia di testimoni, di foto di video.

L’alieno ha la particolarità di non essere composto minimamente da molecole di carbonio, la sostanza alla base della vita sulla Terra.

Nel dialogo serrato tra la donna incaricata di verificare l’accaduto e l’uomo che ha vissuto l’esperienza, si compone una vicenda che fa deflagrare il nostro rapporto con l’infinito, declinato tra gli entusiasmi della sonda Voyager e l’intima paura di confrontarsi con l’altro da noi.

Il testo, già tradotto in inglese e in tedesco, è risultato vincitore del 56° Premio Riccione per il Teatro. Come recita la motivazione del riconoscimento

«L’autore crea, in pochissimi movimenti scarni e ironici, un impianto simbolico di potenza esponenziale. […]

Tra umano ed extraumano, Pisano inquadra il conflitto tra cura dell’interesse collettivo e felicità personale, spingendolo fino all’esito della catastrofe, sullo sfondo di una dimensione animale da cui l’homo sapiens non riesce mai davvero a emanciparsi».

© Masiar Pasquali

L’attenzione accordata al confronto con i giovani artisti, nel segno di una dialettica sempre vivace e feconda; il sostegno alla nuova drammaturgia, nel tentativo di inoltrarsi nel labirinto del nostro presente; il riconoscimento dell’importanza delle storie perché il racconto dei fatti permette, tra le altre cose, di dare forma al passato (o al futuro?); lo sguardo gettato negli insondabili abissi del mistero del cosmo e della vita: volgendo al suo termine, con Carbonio di Pier Lorenzo Pisano, la stagione teatrale 2021-22 del Piccolo si conferma contraddistinta da una pluralità di linee guida tanto organiche quanto, ogni volta, peculiari.

In questo caso specifico, l’originalità risiede in una fiaba teatrale fantascientifica che, mescolando due direttrici narrative principali, e giocando felicemente con una varietà di toni, insegue tracce di futuro in una ramificazione di possibilità.

Se gli eventi sono “incancellabili” (ed è quanto avviene con l’incontro ravvicinato tra un uomo e una forma di vita aliena), d’altra parte, come scrive Paul Ricoeur, “il senso di ciò che è accaduto non è fissato una volta per tutte”, ovvero sono molteplici le strade della comprensione.

Fondata sulle logiche dell’immaginazione e del mito, quella di Carbonio si rivela, dunque, essere la storia di come (ri)scrivere continuamente il futuro, attraverso una divertita e insieme intima interrogazione attorno alle aspirazioni e ai limiti dell’umano; in fondo, con le parole di Italo Calvino, «Le fiabe sono vere. Sono, prese tutte insieme, nella loro sempre ripetuta e sempre varia casistica di vicende umane, una spiegazione generale della vita […]; sono il catalogo dei destini che possono darsi a un uomo e una donna».

Claudio Longhi – Direttore del Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa

Carbonio

scritto e diretto da Pier Lorenzo Pisano
con Federica Fracassi e Mario Pirrello
scene Marco Rossi
luci Gianni Staropoli
costumi Raffaella Toni
produzione Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa
in coproduzione con Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini
Testo vincitore del 56° Premio Riccione per il Teatro

Le recite di sabato 18 giugno, 25 giugno e 2 luglio saranno sovratitolate in inglese.

Scritto da

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Copyright © 2022 Le foto presenti su Notizie di Spettacolo sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. L'editore è a disposizione per la eventuale rimozione di foto coperte da copyright. Il periodico on line “Notizie di Spettacolo” è stato registrato presso il registro dell'Ufficio Stampa con il numero 66/2022 con firma del decreto del Presidente di Sezione del 10 maggio 2022.