FestivalNews

CALL 2021 PER IL FESTIVAL AU DÉSERT FIRENZE DI FABBRICA EUROPA

0
Tempo di lettura: 3 minuti

Il FESTIVAL AU DÉSERT FIRENZE è un progetto musicale multiculturale che dal 2010 ha realizzato una rete per la creazione contemporanea tra Africa, Mediterraneo ed Europa, a partire dalla collaborazione tra il Festival au Désert di Essakane (Mali) e la Fondazione Fabbrica Europa di Firenze. Ogni anno, il Festival ospita i grandi nomi della musica del mondo per far conoscere il meglio della world music attuale, in particolare da Mali, Nord Africa, Mediterraneo e Medio Oriente, in dialogo aperto con gli ambasciatori del “nomadismo” artistico di tutto il mondo.

«Dal 2010 – spiega la Direzione artistica – Fabbrica Europa lavora per portare a Firenze l’essenza del Festival au Désert originario, che in Mali ha rappresentato una delle più importanti realtà internazionali nate dalla cultura e dalla musica del popolo tuareg. Il Festival au Désert Firenze è stato, ed è ancora oggi, l’occasione per interpretare il concetto di nomadismo in una chiave contemporanea, aperta a declinazioni sempre inedite. Per gli spazi coinvolti – l’Anfiteatro delle Cascine, il Complesso Le Murate, la piazza e il Chiostro di Ognissanti, la Manifattura Tabacchi, la spiaggia sull’Arno e il PARC – ma soprattutto per gli artisti chiamati a incontrarsi e a suonare nel segno della solidarietà tra i popoli e dell’arricchimento tra culture lontane».

  • CALL 2021 – AZIONE #1

L’attuale situazione pandemica se da un lato rende difficile la previsione sul ritorno a una normale mobilità internazionale, dall’altro stimola una rinascita progettuale e un confronto di ampio respiro attraverso la ricerca di nuovi sguardi e visioni, in grado di trasformare la distanza in un’opportunità di relazione e rilancio dei rapporti tra Europa e Africa.

Da questa prospettiva, il Festival au Désert Firenze guarda al futuro e apre il progetto a operatori culturali e organizzatori di nuova generazione per la creazione di uno staff che, dopo un percorso formativo, potrà portare avanti il progetto grazie a laboratori e workshop curati per il Festival.

La call, rivolta a giovani professionisti/e che operano nel settore culturale, anche senza esperienza pregressa in campo musicale, rappresenta la prima delle tappe/azioni di un percorso volto alla creazione di un osservatorio permanente sui linguaggi contemporanei tra Africa, Mediterraneo ed Europa.

Con questo progetto, Festival au Désert Firenze – realizzato negli anni grazie al sostegno di Comune di Firenze/Estate Fiorentina, Regione Toscana e Fondazione CR Firenze – si pone l’obiettivo di promuovere visioni e paradigmi di una nuova generazione di operatori e operatrici culturali, migliorando la comprensione del settore musicale e alimentando strategie che possano preservare la diversità e l’unicità del Festival, a testimonianza di un sistema in fase di trasformazione.

I giovani con motivato interesse per l’attività progettuale nel settore culturale, in questa Azione #1 potranno far crescere attitudine e capacità organizzative, acquisire strumenti di conoscenza e misurarsi con la realizzazione di un progetto artistico nelle sue varie fasi di sviluppo.

Il percorso formativo e professionalizzante è gratuito. Le candidature dovranno pervenire entro il 15 febbraio 2021 (C.V. e lettera motivazionale a comunicazione@fabbricaeuropa.net). La direzione artistica selezionerà – dopo un colloquio di valutazione (marzo 2021) – un gruppo di lavoro con cui avviare un primo momento di formazione, sia teorico che pratico, nei mesi di maggio/giugno negli spazi di PARC Performing Arts Research Centre, durante la fase progettuale del Festival. Il giovane staff collaborerà poi alla realizzazione della XII edizione del Festival au Désert (prevista nel mese di luglio) per un’esperienza diretta nel cuore dell’evento dal vivo. Il percorso formativo si chiuderà con un momento articolato di bilancio finale nel quale i partecipanti potranno elaborare un progetto di azioni future.

La programmazione e lo svolgimento delle attività potrebbero subire variazioni per motivi connessi all’emergenza sanitaria da Covid-19.

CALABRIA PROTAGONISTA CON IT-FOLK AL RAINBOW FREE DAY

Articolo precedente

VIGNOLA E LA MEMORIA DELLA SHOA

Articolo seguente

Ti potrebbero interessare

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Festival