MusicaNews

LA TOSCANINI PRESENTA: LA PASSIONE, I SEGNI CHE RESTANO

0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Tre concerti per la Settimana Santa, due luoghi emblematici ad ospitarli, nove rappresentanti della società civile (un medico, un’infermiera, due studentesse, un’insegnante in pensione, un volontario della Protezione Civile, una allieva della Scuola di Polizia Penitenziaria, una volontaria della Croce Rossa, una mamma incinta) a testimoniare la condivisione di un dramma e la volontà di superarlo da parte di una nazione intera.

segni che restano sono quelli dei chiodi sulla croce, quelli di una pandemia che ha sconvolto il mondo, ma anche i segni lasciati dalla musica e da chi vuole testimoniare che la musica assolve il proprio ruolo nella contemporaneità se diventa anche veicolo di valori dal significato sociale ed umano. 

I segni che restano saranno anche quelli dei tre concerti programmati per la Settimana Santa dalla Filarmonica Toscanini. Tre programmi importanti, in streaming gratuito, che confermano l’impegno de La Toscanini a mantenere un disegno artistico coerente ed ambizioso, ma anche ad assumere un ruolo riconoscibile nella contemporaneità, per il territorio, con la popolazione.

I concerti saranno trasmessi in streaming sul sito www.latoscanini.it e sulle pagine Facebook e Vimeo de La Toscanini e rimarranno visibili per 30 giorni dalla prima trasmissione. 

50 anni di attività della compagnia Figli d’Arte Cuticchio

Articolo precedente

BIENNALE DI VENEZIA: I LEONI PER IL TEATRO 2021

Articolo seguente

Ti potrebbero interessare

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Musica