NewsTeatro

IL PICCOLO AVVIA UN WORKSHOP INTERNAZIONALE DI DRAMMATURGIA

0
Tempo di lettura: < 1 minuto

La formazione del Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa non si ferma nemmeno davanti alla pandemia, offrendo la possibilità di partecipare ad un workshop di drammaturgia internazionale online con Alejandro Tantanian e Ignacio Bartolone. Il laboratorio ha lo scopo di approfondire il potere della drammaturgia e di riflettere insieme su un’ampia varietà di temi, stili, culture e pratiche creative che attraversano generazioni e confini.

Alejandro Tantanian scrittore, regista, cantante, insegnante teatrale nato a Buenos Aires e attivo dai primi anni Ottanta, è considerato come una delle figure che ha maggiormente contribuito a definire le linee del nuovo teatro argentino. Tantanian, classe 1966, ha scelto il giovane Ignacio Bartolone, classe 1984, come interlocutore per mettere a confronto la drammaturgia attraverso generazioni differenti ed i relativi punti di vista.

Il workshop del Piccolo è gratuito e si terrà online su piattaforma Zoom dal 21 aprile al 21 luglio 2021 con cadenza settimanale, ogni mercoledì dalle 20.30 alle 23.30.

Le attività saranno in lingua spagnola e per partecipare alla selezione – che consente di prendere parte agli incontri – i drammaturghi sono invitati a presentare un testo in spagnolo di massimo 7000 caratteri, spazi inclusi, da inviare insieme al proprio Curriculum Vitae. La selezione, per un massimo di 15 partecipanti, verrà effettuata entro il 14 aprile 2021 e la partecipazione è gratuita.

Le iscrizioni, che si chiuderanno il 22 marzo, si potranno effettuare inviando una mail all’indirizzo iscrizioni@piccoloteatromilano.it .

Silvio Cacciatore
Lavoro nel campo della comunicazione e mi occupo di teatro come regista e attore e di radio come speaker e conduttore. Ho scritto e scrivo su numerose testate.

    A SERENA DANDINI IL PREMIO REWRITERS 2021

    Articolo precedente

    RAVENNA FESTIVAL PROTAGONISTA PER DUE SETTIMANE SU SKY CLASSICA HD

    Articolo seguente

    Ti potrebbero interessare

    Commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    More in News