Connect with us

Cosa stai cercando?

Bandi, Ministero della Cultura

Fondo Imprese Creative, anche per lo spettacolo

Tempo di lettura: 2 minuti

Al via dal 6 settembre l’apertura dello sportello per accedere alle agevolazioni del Fondo Imprese Creative

Il Ministero dello Sviluppo economico e il Ministero della Cultura promuovono il Fondo imprese creative, l’incentivo nazionale che finanzia i progetti nel settore culturale e creativo proposti da micro, piccole e medie imprese, nuove o già avviate.

Invitalia, che finanzia le micro, piccole e medie imprese operanti in qualunque settore che intendono acquisire un supporto specialistico nel settore creativo e introdurre innovazioni di servizio, prodotto o processo, è l’ente gestore dello sportello.

I servizi specialistici dovranno essere erogati da imprese creative e riguardare i seguenti ambiti strategici:

  • azioni di sviluppo di marketing e sviluppo del brand;
  • design e design industriale;
  • incremento del valore identitario del company profile;
  • innovazioni tecnologiche nelle aree della conservazione, fruizione e commercializzazione di prodotti di particolare valore artigianale, artistico e creativo.

La dotazione finanziaria è di 9,6 milioni di euro.

La presentazione prevede due fasi,

  • una prima fase di compilazione
  • una fase successiva di invio.

La compilazione delle domande è possibile dalle ore 10.00 del 6 settembre 2022. La presentazione delle stesse sarà possibile dalle ore 10.00 del 22 settembre 2022. La domanda potrà essere presentata esclusivamente online attraverso la piattaforma web di Invitalia.

Cosa finanzia il Fondo imprese creative

Progetti fino a 500.000 euro – considerando sia le spese di investimento che il capitale circolante – finalizzati alla creazione, sviluppo e consolidamento delle imprese creative, da realizzare in 24 mesi.

Le agevolazioni:

  • finanziamento agevolato a tasso zero, fino al 40% della spesa ammessa
  • contributo a fondo perduto fino al 40% della spesa ammessa

Le imprese devono finanziarie con risorse proprie la quota non coperta dalle agevolazioni.

Alcuni esempi di spese finanziabili:

  • impianti, macchinari e attrezzature nuove di fabbrica
  • componenti hardware e software
  • brevetti, marchi e licenze
  • certificazioni, know-how e conoscenze tecniche direttamente correlate alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa
  • opere murarie nel limite del 10% del programma complessivamente considerato ammissibile

Alcuni esempi di capitale circolante:

  • materie prime
  • servizi necessari allo svolgimento delle attività dell’impresa
  • godimento beni di terzi
  • costo del lavoro dipendente assunto a tempo indeterminato

Come procedere

Invitalia ha realizzato video con esperti per un supporto metodologico nella compilazione del piano d’impresa.

I video sono divisi in due parti: le caratteristiche dell’incentivo (chi può accedere al finanziamento, cosa finanzia, le agevolazioni) e una guida alla compilazione del piano di impresa, parte integrante della domanda di finanziamento.

Link

Scritto da

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Cinema, Fice

Tornatore, Avati e Gifuni tra gli ospiti,  “Gli spiriti dell’isola” e “Saint-Omer” tra le anteprime Presentata oggi la XXII edizione degli Incontri del Cinema...

Agis

Franco Oss Noser riconfermato alla Presidenza dell’Unione Interregionale Triveneta AGIS per il periodo 2022-2025 Si tratta del terzo mandato consecutivo alla guida dell’Associazione, che...

Aiam, Ministero della Cultura

Lucca 7 ottobre 2022 ore 10:00 Nel corso della XVIII edizione di “LuBeC Lucca Beni Culturali“, la due giorni di incontri tra pubblico e privato che ...

Musica

The “Y Playlist” di Antonio Pappano è dedicata agli under 35 Sempre pronta a nuove sfide al passo con i tempi, l’Accademia Nazionale di...

Copyright © 2022 Le foto presenti su Notizie di Spettacolo sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. L'editore è a disposizione per la eventuale rimozione di foto coperte da copyright. Il periodico on line “Notizie di Spettacolo” è stato registrato presso il registro dell'Ufficio Stampa con il numero 66/2022 con firma del decreto del Presidente di Sezione del 10 maggio 2022.