FestivalMultidisciplinareMusicaPassione TeatroStorie di Resilienza

UNA STRATEGIA PER LA RIPARTENZA DELLO SPETTACOLO, LA POSIZIONE DEL PRESIDENTE AIAM

0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il superamento, a meno di 24 ore dal lancio sulla piattaforma change.org, della soglia delle 7000 firme all’appello del Presidente dell’AGIS Carlo Fontana (puoi firmare qui) per  la ripartenza dello spettacolo è un segnale importante della capacità d’interpretare un sentimento diffuso fra gli operatori, i lavoratori e il pubblico relativo ai propri bisogni culturali.
Come AIAM siamo soddisfatti di avere contribuito al raggiungimento di questo importante risultato con la nostra iniziativa partita doverosamente dopo quella del Presidente Fontana e con Lui concordata.

Le ragioni della nostra scelta di supportare l’azione di Carlo Fontana, ha dichiarato Francescantonio Pollice, sono conseguenti a quanto deliberato nella nostra ultima assemblea dei soci che ha avuto luogo lo scorso 3 dicembre nel corso della quale AIAM ha preso atto della necessità di maggiore visibilità del settore rappresentato. Questa esigenza nasce dal fatto che riguardo alla mobilitazione dell’opinione pubblica sui temi della cultura e sul ruolo e la funzione dello spettacolo dal vivo degli ultimi mesi, la narrazione dei media, dalla radio alla televisione, alla carta stampata e ai giornali on line, non ha tenuto conto del nostro settore che in termini di pubblico, di articolazione su tutto il territorio nazionale e di numero di manifestazioni è uno dei più rappresentativi fra quelli dello spettacolo dal vivo.

AIAM è impegnata a valorizzare le proprie specificità nell’ambito della grande famiglia dello spettacolo ed è certa che, con il concreto e fattivo contributo di tutti, nei prossimi giorni, raggiungeremo, rispetto alla petizione lanciata dal Presidente Carlo Fontana, numeri ancora più importanti.

Firma anche tu la petizione di Carlo Fontana

CINEMA IN CERCA DI NUOVE ISPIRAZIONI, IL RESOCONTO DEL TALK

Articolo precedente

TPE, VALTER MALOSTI RITORNA A PRIMO LEVI

Articolo seguente

Ti potrebbero interessare

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Festival