Connect with us

Cosa stai cercando?

News

PRESENTATO IL PROTOLLO D’INTESA TRA ANCI E ARTI PER IL RILANCIO DEI LUOGHI DI SPETTACOLO

Tempo di lettura: 2 minuti

Sensibilizzare la riattivazione della socialità attraverso lo spettacolo dal vivo quale aspetto fondamentale della cultura – ancor più in un momento difficile come questo causa pandemia – è una priorità assoluta. Ed in tutto ciò il ruolo e la responsabilità dei teatri italiani deve essere di assoluto rilievo per i cittadini, rivestendo l’identità di veri e propri presidi culturali.


E’quanto sancito dal protocollo di intesa, presentato quest’oggi a Roma, tra ANCI, l’Associazione dei Comuni italiani e ARTI, l’Associazione delle reti teatrali italiane. L’accordo intende inoltre velocizzare il processo di ritorno alla normalità per gli associati delle due Istituzioni, favorendo l’innovazione tecnologica per l’accesso allo spettacolo, e al tempo stesso sensibilizzare e rinnovare il valore dei teatri periferici che svolgono una funzione necessaria e insostituibile per una nuova socialità.

Ancora, saranno previste iniziative di promozione dello spettacolo dal vivo unitamente alla formazione dello spettatore. Azioni, queste, volte al consolidamento e alla crescita del pubblico, con particolare riguardo alle nuove generazioni.


“La socialità è il valore che più è mancato alle nostre comunità in questi ultimi due anni e che solo da pochi mesi stiamo ritrovando. Il Protocollo di oggi – sottolinea il vicepresidente vicario di Anci Roberto Pella – va nella giusta direzione non solo di favorirla e stimolarla, attraverso lo spettacolo dal vivo, ma di dare anche un qualificato supporto ai Comuni in termini di coordinamento degli eventi, innovazione e formazione. La cultura è salute e i nostri cittadini hanno bisogno dei teatri diffusi sui territori per tornare a respirarla.”

Roberto Pella


“L’accordo siglato – dichiara Pierluca Donin, presidente ARTI – è di grande valore. L’ANCI, infatti, rappresenta per noi un punto fermo con il quale dialogare, poiché anche noi rappresentiamo, nello specifico, gli Enti Locali che vogliono migliorare il welfare dei propri cittadini attraverso i teatri di comunità. Grazie a questa collaborazione sarà possibile valorizzare appieno l’importanza del lavoro dei circuiti teatrali, che rappresentano veri e propri presidi territoriali delle nostre Regioni, e che si occupano di portare la cultura ai cittadini dai grandi ai piccoli comuni”.

Pierluca Donin
Scritto da

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Agis, Anci

Il delegato PNRR Agis, Francesco Maria Perrotta, plaude all’iniziativa del Presidente dell’Anci Antonio Decaro, il quale – rivolgendosi con una lettera al ministro della...

Anci, Ministero della Cultura

Ancora 16,5 milioni di euro da assegnare Sono state pubblicate le graduatorie dei comuni che hanno superato la selezione della linea B “Progetti locali per la...

Anci, PNRR

I “Partenariati Speciali Pubblico Privato (PSPP)” stanno dimostrando di essere dispositivi innovativi per fare cultura e comunità. Una sintesi della riflessione, su AgCult, di...

Copyright © 2022 Le foto presenti su Notizie di Spettacolo sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. L'editore è a disposizione per la eventuale rimozione di foto coperte da copyright. Il periodico on line “Notizie di Spettacolo” è stato registrato presso il registro dell'Ufficio Stampa con il numero 66/2022 con firma del decreto del Presidente di Sezione del 10 maggio 2022.