Connect with us

Cosa stai cercando?

Musica, Recensioni Libri

‘La grande storia di Paul McCartney’, celebra la carriera di un musicista che ha segnato un’epoca

Tempo di lettura: 2 minuti

LA GRANDE STORIA DI PAUL McCARTNEY
Carmine Aymone, Michelangelo Iossa, Riccardo Russino
(Hoepli Editore)

Era il 5 ottobre 1962 quando nei negozi di dischi apparve ‘Love me do’, il primo 45 giri dei Beatles, punto di partenza di un gruppo che avrebbe rivoluzionato la musica rock e che ancora oggi fa parlare di sè.

L’incontro tra i quattro baronetti scaturì quella che può essere definita un raro esempio di “chimica”. A conferma di questo, Carmine Aymone, Michelangelo Iossa e Riccardo Russino nella introduzione del loro libro ‘La grande storia di Paul McCartney’, pubblicato da Hoepli a cura di Ezio Guaitamacchi, scrivono che l’alchimia tra Paul, Jonh Lennon, George Harrison e Ringo Starr «è stata così straordinaria che ancora affascina e stupisce gli ascoltatori di tutto il mondo».

Trovarsi davanti all’ennesimo testo sui Beatles potrebbe trarre in inganno. Quello dei tre Autori non è il solito libro sul quartetto di Liverpool, ma un’opera corale convincente e affascinante con la prefazione di Alan Parsons, i cui ricordi riportano a emozioni da lui vissute.

Pubblicato in occasione dell’ottantesimo compleanno di Sir Paul, ne ‘La grande storia di Paul McCartney’ viene raccontata la triplice vita di un genio della musica, che lo ha visto trionfare con i Beatles, con i Wings e nella sua brillante carriera solista.

Con una scrittura fluida e coinvolgente, spinti dalla loro grande passione per i Fab Four, Aymone, Iossa e Russino riescono a dividersi i compiti, non limitandosi a raccontare le storie, gli incontri e i personaggi che hanno fatto parte di una storia indimenticabile.

La musica e le canzoni assumono un ruolo importante in ogni capitolo del libro, aiutando il lettore ad avere una visione perfetta del loro significato. Un ideale viaggio diviso per periodi, supportato da belle fotografie e dai box tematici, caratteristica della collana curata da Ezio Guaitamacchi, con i quali vengono sviluppati argomenti di estremo interesse.

Il racconto della storia di Paul McCartney non appartiene solo al periodo trascorso con i Beatles. Musicista di grande spessore, dopo la loro separazione è riuscito a mantenere una propria identità e una ispirazione che lo ha portato a comporre musica di generi diversi.

«Dal pop al rock, dalla disco music alle sonate per pianoforte, dalle colonne sonore agli standard jazz anni Trenta. E, soprattutto, ci sono canzoni che guardano dritte negli occhi i classici dei Beatles, tenendo loro testa: ‘Live and let die’, ‘Maybei’mamazed’, ‘Band on the run’, ‘Here today’, ‘Somedays’, solo per citare qualche titolo».

Una descrizione sintetica, ma efficace, della grandezza di McCartney.

Anche per il suo lavoro post-Beatles «Sir Paul McCartney sarà ricordato come uno dei più grandi autori della storia della musica». Aymone, Iossa e Russino lo celebrano senza enfasi. Ogni capitolo è frutto di una ricerca approfondita, ma anche di un amore infinito per il musicista.

‘La grande storia di Paul McCartney’ può essere considerato un atto d’amore per ciò che ha saputo dare negli anni. Oltre mezzo secolo di grande musica e una carriera stellare raccontata in un libro che può essere considerato tra i più importanti dedicati a questo grande artista.

(giuseppepanella.it)

Scritto da

Giuseppe Panella è giornalista e critico musicale. Da sempre non limita i suoi interessi alla musica, scrivendo anche di teatro e di libri. Da circa venti anni è addetto stampa di alcuni festival, artisti e radio. Tra le sue collaborazioni quella con MusicalNews, Classic Rock, Vinile, Gazzetta del Sud, Il popolo del blues, Tutto Sud News e Muzi Kult. Nel 2011 ha contribuito con una scheda al libro "Da Mameli a Vasco. 150 canzoni che hanno unito gli italiani", curato da Maurizio Becker e pubblicato da Coniglio Editore. Nel 2011 e 2012 è stato direttore responsabile di Onda Calabra. Ha un suo blog (www.giuseppepanella.it)

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I più letti della settimana

Potrebbe interessarti

News, Non solo spettacolo

In diretta facebook sulla pagina di Theatron 2.0, il 6 maggio alle ore 17:00 verrà presentato il volume Théatron. Verso una mediologia del teatro e...

Copyright © 2022 Le foto presenti su Notizie di Spettacolo sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. L'editore è a disposizione per la eventuale rimozione di foto coperte da copyright. Il periodico on line “Notizie di Spettacolo” è stato registrato presso il registro dell'Ufficio Stampa con il numero 66/2022 con firma del decreto del Presidente di Sezione del 10 maggio 2022.