Connect with us

Cosa stai cercando?

Cinema, Cinema d'autore

NASCE IL PREMIO CHE VALORIZZA E CELEBRA I MIGLIORI FILM DI ARGOMENTO MUSICALE

Tempo di lettura: 3 minuti

I EDIZIONE

PREMIO “MOVIE TO MUSIC” 2021

Miglior film biografico su un musicista:

Ennio di Giuseppe Tornatore

Miglior film su un luogo della musica:

La prima donna di Tony Saccucci

Miglior musical cinematografico:

Cyrano di Joe Wright

Miglior film su una performance musicale:

Summer of Soul di Ahmir “Questlove” Thompson

Miglior cortometraggio su un mestiere della musica:

Pneuma di Alberto Diana

Musica e cinema sono due forme d’arte che dialogano fra loro e che si arricchiscono a vicenda, in un rapporto spesso simbiotico e indissolubile. Da un’idea di Luca Aversano e Giandomenico Celata, in collaborazione con Vito Zagarrio, e con il sostegno della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura, nasce in quest’ottica il Premio Movie to Music, organizzato dalla Fondazione Roma Tre Teatro Palladium con la direzione artistica della giornalista e critica Paola CasellaIl premio intende valorizzare e celebrare i migliori film di argomento musicale, secondo cinque diverse categorie articolate per durata, tipo di narrazione e tema musicale affrontato.

Cinque pertanto i vincitori: come Miglior film biografico su un musicista è stato scelto Ennio di Giuseppe Tornatore, intenso ritratto del Maestro Morricone, mentre conquista il titolo di Miglior film su un luogo della musica La prima donna di Tony Saccucci, dedicato all’incredibile vita di Emma Carelli, diva assoluta del Teatro dell’Opera di inizio ‘900 e prima donna in Italia a ricoprire il ruolo di impresario teatrale; Cyrano di Joe Wright, tratto dalla celebre commedia di Edmond Rostand e ispirata al musical del 2018 di Erica Schmidt, vince nella categoria Miglior musical cinematografico; Summer of Soul di Ahmir “Questlove” Thompson è invece il Miglior film su una performance musicale, dedicato all‘epico Harlem Cultural Festivaldel 1969 che celebrò la storia della cultura black. Infine,per la categoria Miglior cortometraggio su un mestiere della musica il Premio va a Pneuma di Alberto Diana, che esplora il mestiere dell’arte organaria, tramandato di generazione in generazione nella piccola località della Marmilla in Sardegna.

Spiega Paola Casella, direttrice artistica del premio: “Cinema e musica vanno da sempre a braccetto, e la Fondazione ha spesso ideato rassegne che testimoniano questa simbiosi. È dunque arrivato il momento di assegnare un premio che certifichi la stima verso i musicisti, i performer, i luoghi e i mestieri della musica, oltre che verso quei registi che hanno scelto di cimentarsi con il genere musical. Una serata evento che unisca appassionati e protagonisti ci è sembrato il giusto modo di rendere loro omaggio”.

Gli ospiti chiamati a consegnare i riconoscimenti: Andrea Morricone, figlio del Maestro Morricone, ha premiato Giuseppe Tornatore in video–collegamento; Roberto Giuliani, Direttore del Conservatorio di Santa Cecilia ha consegnato il premio all’attrice protagonista de La prima donna Licia Maglietta e al regista Tony Saccucci. Giandomenico Celata, Docente presso il DAMS dell’Università Roma Trehaconsegnato il premio per Cyrano a Federica Diomei, Direttrice Marketing di Eagle Pictures; Annalisa Bracone, studentessa magistrale del DAMS di Roma Trepremia per il suo corto Alberto Diana. Infine per Summer of Soul ritira il premio Paola Casella.

I film premiati sono stati scelti da un comitato composto dal presidente della Fondazione Roma Tre Teatro Palladium Luca Aversano, dal consigliere Giandomenico Celata, dal docente di Cinema dell’Università Roma Tre Vito Zagarrio e dalla direttrice artistica Paola Casella. La selezione è avvenuta tra gli autori e i registi che hanno realizzato un audiovisivo di contenuto musicale, sia edito (da meno di cinque anni) che inedito.

Con il Premio Movie To Music la Fondazione Roma Tre Teatro Palladium ha voluto riconoscere l’importanza del rapporto sinergico tra cinema e musica, in continuità con l’attenzione che da tempo la Fondazione stessa dimostra, con progetti come la rassegna di cinema muto musicato dal vivo Sounds for Silents o la rassegna di biopic musicali #Viteinmusica.

La cerimonia di premiazione è stata accompagnata dagli interventi musicali della Roma Tre Jazz Band e si è conclusa con la proiezione del corto vincitore Pneuma. Durante la serata è stato inoltre lanciato un concorso rivolto agli studenti di Discipline delle arti, della musica e dello spettacolo dell’Università Roma Tre: un cortometraggio a tema musicale da realizzare per la prossima edizione del Premio.

Scritto da

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Multidisciplinare, Musica

Prosegue con un’altra settimana ricca di spettacoli la nuova stagione del Teatro Palladium.  Mercoledì 17 Novembre nell’ambito della 58° edizione del Festival di Nuova Consonanza è in...

Passione Teatro, Teatro

Insieme sulle scene da oltre trent’anni Antonio Rezza, straordinario performer, e Flavia Mastrella, artista visionaria, sono tra gli artisti più apprezzati nel panorama teatrale contemporaneo. “Fratto_X” è uno...

Festival, Musica

Con la nuova opera Le ossa di Cartesio si inaugura Domenica 7 Novembre al Teatro Palladium (ore 20.30) la 58ª edizione del Festival di Nuova Consonanza. Intitolata “La musica...

Cinema, Musica

Torna dal 3 novembre al 1 dicembre al Teatro Palladium, con quattro appuntamenti, #viteinmusica – Incontri sul biopic musicale, progetto che s’incentra sul complesso e...