Connect with us

Cosa stai cercando?

Teatro Ariston, febbraio 2023 - foto via Ufficio Stampa Teatro Ariston

Agis, Festival di Sanremo

Oltre Sanremo: il Teatro Ariston racconta il Festival – 10 febbraio

Oltre Sanremo: il 73esimo Festival della Canzone Italiana raccontato da Walter Vacchino, proprietario del Teatro Ariston. Giorno per giorno.

Tempo di lettura: 2 minuti

10 Febbraio – Il Teatro Ariston non è un semplice luogo, ma un simbolo della musica italiana, testimone di come il mondo dello spettacolo si sia evoluto negli anni, e così anche il Paese.

Ne è pienamente convinto Walter Vacchino, proprietario dell’Ariston, che sta accogliendo la settantatreesima edizione del Festival della Canzone Italiana.

Le novità esulano un pochino che è il contesto della terza serata.

La serata è stata eccezionale dal punto di vista musicale. La consacrazione dei Måneskin è stato un omaggio al lavoro fatto da tutti, che ha portato grande notorietà al gruppo, al Festival e per Sanremo.
Anche sotto l’aspetto grafico è stata una grande serata. Ho visto tantissimi vestiti, tutti molto particolari, con la loro originalità.

Walter Vacchino

Prezioso è stato l’omaggio realizzato dall’azienda Daphné di Sanremo all’Ariston per i 60 anni di attività del Teatro. Una dimostrazione che testimonia quanto il Teatro rappresenti per la città e sia in forte sinergia con essa e con i suoi abitanti.

Questo è un foulard commemorativo dell’azienda Daphné Sanremo, diretta da Barbara Borsotto, che da sempre veste anche i cantanti del Festival. Una maison di moda che ha realizzato questo foulard commemorativo per l’Ariston in occasione dei suoi 60 anni.

Walter Vacchino
Foulard realizzato in occasione dei 60 anni del Teatro Ariston a cura di Daphné Sanremo

In ultimo, il proprietario dell’Ariston ci ha tenuto a evidenziare la grande funzione del Teatro in questi giorni per la sua città, ampliando la riflessione ad un discorso più ampio sul mondo dello spettacolo.

Voglio sottolineare l’intervista di Francesco Facchinetti di questa mattina, che ha detto: «noi qui all’Ariston ci troviamo in maniera eccezionale. L’Ariston è come un monumento nazionale, che incarna i nostri valori culturali».

Con questo voglio sottolineare la funzione di tutti i teatri d’Italia. Questo è un complimento non solo all’Ariston, ma è diffuso a tutti i teatri, proprio perché è il palco del Teatro ad essere diffuso.

La diffusione del palco dalla sala teatrale alla città. Queste due diffusioni sono importantissime e questo avviene non solo tramite la televisione, ma anche tramite il web e tramite il suo pubblico.

Walter Vacchino
Scritto da

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Festival

“Dialogo, confronto e incontro” sono le tre direttrici che guidano la 39° edizione del Romaeuropa Festival. Uno spazio aperto alla pluralità e alla diversità di...

Teatro

«Nel mio percorso ho affrontato tanti classici importanti, quindi sono ben allenato a far sì che le gambe non tremino troppo quando sono davanti...

Danza

Avrebbe compiuto cent’anni oggi Vittoria Ottolenghi: scrittrice, giornalista e saggista votata allo spettacolo e alla danza. Nata a Roma l’8 aprile del 1924, mosse i...

Cinema

È forse la prima volta che 23 sigle rappresentanti migliaia di professionisti dell’audiovisivo si riuniscono per fornire una visione unica e una proposta ad...

Copyright © 2022 Le foto presenti su Notizie di Spettacolo sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. L'editore è a disposizione per la eventuale rimozione di foto coperte da copyright. Il periodico on line “Notizie di Spettacolo” è stato registrato presso il registro dell'Ufficio Stampa con il numero 66/2022 con firma del decreto del Presidente di Sezione del 10 maggio 2022.