Connect with us

Cosa stai cercando?

Teatro Ariston, febbraio 2023 - foto via Ufficio Stampa Teatro Ariston

Agis, Festival di Sanremo

Oltre Sanremo: il Teatro Ariston racconta il Festival – 9 febbraio

Oltre Sanremo: il 73esimo Festival della Canzone Italiana raccontato da Walter Vacchino, proprietario del Teatro Ariston. Giorno per giorno.

Tempo di lettura: 2 minuti

09 Febbraio – Il Teatro Ariston non è un semplice luogo, ma un simbolo della musica italiana, testimone di come il mondo dello spettacolo si sia evoluto negli anni, e così anche il Paese.

Ne è pienamente convinto Walter Vacchino, proprietario dell’Ariston, che sta accogliendo la settantatreesima edizione del Festival della Canzone Italiana.

All’indomani della seconda serata, Vacchino ha sottolineato come attorno al Festival di Sanremo siano state messe in moto tutta una serie di iniziative volte ad accrescere il valore dell’evento e del Teatro.

In questo momento il Cinema Teatro Centrale Tabarin di Sanremo, che fa parte sempre del gruppo Ariston, sta svolgendo anche un’altra attività che viene fatta oltre quella del Festival, con tutta una serie di iniziative sempre di carattere di valore civile.

Ogni giorno, dalle 9 alle 19, si terranno delle Masterclass con la presenza di esperti di vari settori ed esibizioni di cantanti e cantautori.

Questo per dimostrare come il Festival abbia diverse sfaccettature, oltre quella che conosciamo tutti.

Walter Vacchino

In programma nei prossimi giorni:
Venerdì mattina: Incontro con gli studenti con l’intervento del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e dell’Assessore Regionale Marco Scajola;
Sabato mattina: Flash Mob “100 donne vestite di rosso” contro la violenza sulle donne.

Ieri sera abbiamo visto il Teatro e il suo pubblico. Il pubblico di un teatro rispecchia una location televisiva che ha una sua autonomia e un suo indirizzo e una sua partecipazione allo spettacolo. Quindi la partecipazione è stata spontanea e ha reagito con gli artisti, soprattutto con Morandi, Albano e Ranieri. In questo volevo segnalare quella che è la vera dimensione partecipativa del teatro.

Walter Vacchino

Proprio su quest’aspetto partecipativo, che è fondamentale e costitutivo del Festival, si è concentrata l’ultima riflessione del proprietario dell’Ariston:

Il mio motto è che la struttura fa cultura. Nulla più di un teatro, che è una struttura che è fatta di mattoni e di cuori, di persone, crea una storia. E la storia è quella che stiamo vivendo adesso con questo Festival.

Walter Vacchino
Walter Vacchino
Scritto da

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Lirica, Musica

Compie sessant’anni quest’anno il Concorso Internazionale Voci Verdiane. Un’iniziativa nata proprio nel paese originario di Giuseppe Verdi, indetta dal Comune di Busseto, realizzata con il patrocinio...

Cinema, Fice

Giuliana Fantoni è la nuova Presidente della FICE – Federazione Italiana Cinema D’essai per il triennio 2024-2027. L’elezione è avvenuta oggi a Roma per...

Musica

C’è anche Riccardo Muti tra i direttori d’orchestra che quest’anno omaggeranno Giacomo Puccini, nell’anno del centenario della morte. Si intitola “Puccini secondo Muti” il...

Cultura, Danza

La Chiesa di Sant’Agata e il Teatro romano di Spoleto, il Castello di Racconigi, Villa Pisani, Certosa di San Martino, Castello Svevo di Bari,...

Copyright © 2022 Le foto presenti su Notizie di Spettacolo sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. L'editore è a disposizione per la eventuale rimozione di foto coperte da copyright. Il periodico on line “Notizie di Spettacolo” è stato registrato presso il registro dell'Ufficio Stampa con il numero 66/2022 con firma del decreto del Presidente di Sezione del 10 maggio 2022.