Connect with us

Cosa stai cercando?

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia di presentazione dei David di Donatello 2023 al Quirinale - fonte foto: Presidenza della Repubblica Italiana

Agis, Cinema

Quirinale, cerimonia di presentazione dei candidati ai Premi David di Donatello 2023. Mattarella: il cinema ha contribuito allo sviluppo della nostra storia

Tempo di lettura: 2 minuti

Si è svolta questa al Palazzo del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e del Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano, la presentazione dei candidati ai Premi “David di Donatello” per l’anno 2023.

La cerimonia, condotta da Geppi Cucciari, è stata aperta dalla proiezione di un video realizzato da Rai Cultura a cui è seguito l’intervento di Piera Detassis, Presidente e Direttrice Artistica dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello.

Presenti anche i candidati ai Premi, il Presidente dell’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS), Francesco Giambrone, il Presidente dell’Associazione Nazionale Industrie Cinematografiche Audiovisive e Digitali (ANICA), Francesco Rutelli, esponenti della cultura, dello spettacolo e dell’industria cinematografica.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia di presentazione dei David di Donatello 2023 al Quirinale – fonte della foto: Presidenza della Repubblica Italiana

Nel corso della cerimonia, il presidente Mattarella ha sottolineato con forza l’importanza dell’industria cinematografica italiana e il ruolo sociale e culturale che ricopre:

Il cinema è immaginazione e storia, emozione e cultura; è anche sogno e libertà. Ha impresso segni indelebili nella memoria di ciascuno di noi e appartiene alla nostra civiltà come uno dei tratti suoi tratti identitari. Un patrimonio di arte e cultura che fa pienamente parte della storia italiana”. “Questo patrimonio di invenzioni, di professionalità, di creazione artistica e di supporto industriale, divenuto nel tempo un’importante infrastruttura del Paese, ha generato sapere, ha prodotto una scuola e ha ampliato le potenzialità espressive della società. Il cinema ha fornito un contributo significativo allo sviluppo della nostra società”.

Sergio Mattarella

Nel suo discorso, Mattarella ha mostrato grande attenzione verso i problemi del comparto cinematografico italiano, duramente colpito dalla pandemia: “Le sale rappresentano un patrimonio di socialità: non vanno ignorati i problemi ma nel cambiamento il cinema può vincere la sua partita”. 

Il presidente della Repubblica ha poi espresso grande fiducia nelle capacità del settore di sapersi adattare ed evolvere nel tempo, grazie all’impegno e alla professionalità dei lavoratori dello spettacolo che nel corso degli anni hanno più volte dato dimostrazione di saper fronteggiare le sfide esterne.

La sempre più stretta correlazione tra produzioni cinematografiche e televisive, la molteplicità delle piattaforme, hanno aperto strade nuove, che le professionalità del cinema sono riuscite a utilizzare con grandi risultati. Le forme espressive e i linguaggi si sono dovuti aprire a un confronto per molti aspetti imprevedibile. Non si deve mai aver paura dell’innovazione. Occorre però governarla, non esserne interpreti inerti e passivi. Il ritmo delle trasformazioni si fa sempre più accelerato. Il cinema può acquisire nuovi formati, ma – va sempre ricordato – non può rinunciare a sé stesso, alla propria cultura, alla propria creatività”.

Sergio Mattarella
Scritto da

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Spettacolo, Spettacolo dal vivo

Più eventi (3,5 milioni, +15% sul 2022), più spettatori (quasi 265 milioni, +30% sul 2022), più luoghi di spettacolo (116.681, +14% sul 2022) e...

Spettacolo dal vivo, Tecnologia e spettacolo

L’unione tra sostenibilità, connettività e networking è alla base di GreenkedIn: la nuova piattaforma nata da un progetto di Fondazione Cirko Vertigo, in collaborazione con Fondazione Università Ca’ Foscari Venezia – e in...

Ministero della Cultura, Spettacolo

18 agosto 2025: è la nuova data fissata per la scadenza della delega al Governo per la stesura del Codice dello Spettacolo. La commissione...

Danza

Sarà Wayne McGregor il Direttore artistico del Settore Danza della Biennale di Venezia per il biennio 2025/2026. Lo ha annunciato questa mattina il Consiglio di Amministrazione, presieduto da Pietrangelo Buttafuoco. Wayne McGregor era stato...

Copyright © 2022 Le foto presenti su Notizie di Spettacolo sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. L'editore è a disposizione per la eventuale rimozione di foto coperte da copyright. Il periodico on line “Notizie di Spettacolo” è stato registrato presso il registro dell'Ufficio Stampa con il numero 66/2022 con firma del decreto del Presidente di Sezione del 10 maggio 2022.