Passione TeatroTeatro

NASCONDINO: BANDO DI AUDIZIONE PER DUE ATTORI ADOLESCENTI

0
Tempo di lettura: 2 minuti

IL PROGETTO TEATRALE
Nascondino, inedito in Italia, è uno spettacolo ad alto contenuto formativo e pedagogico che nasce dalla sinergia dell’Associazione Montessori Brescia e dall’ Associazione culturale “i perFORMErs – produzioni artistiche” con l’obiettivo di diffondere in tutta Italia l’attenzione, la sensibilizzazione e il dibattito pedagogico intorno a temi legati allo spettacolo.

Nascondino è una storia attuale, una favola nera di due adolescenti e del loro desiderio di fuga, di amore e anche di rivalsa.

Un viaggio alla scoperta del mondo emotivo degli adolescenti, del rapporto che intrattengono con il loro corpo, con la scuola, con il sesso e con il contesto sociale in cui vivono. Il progetto prevede, oltre allo spettacolo, un momento di dibattito con il supporto di un pedagogista e degli attori (due ragazzi di 15/16 anni) che interpreteranno la storia. I destinatari del progetto sono soprattutto gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, rendendo lo spettacolo non solo un momento artistico ma anche occasione di incontro e di cultura, di scambio e di condivisione.

La particolarità dello spettacolo sarà la presenza in scena di soli due attori adolescenti.

DUE ATTORI ADOLESCENTI
Per la messinscena dello spettacolo “Nascondino” previsto per la stagione 2021/2022, si ricercano n. 2 attori adolescenti maschi, di età scenica e anagrafica tra i 14 e i 16 anni per i ruoli di Gio e Mirko. La modalità di selezione avverrà prima online e successivamente attraverso un workshop formativo gratuito e sarà un’occasione unica per i candidati di confrontarsi e lavorare sul testo direttamente con l’autore, il regista e il team creativo dello spettacolo

I RUOLI
Gio: Introverso, ombroso, lunare, timido, dotato di uno sconfinato mondo interiore. Sensibile, fantasioso, creativo ma anche scaltro, seduttivo, manipolatorio. Capace di appassionarsi ai dettagli delle persone e della natura e in grado di creare storie folli e assurde a partire dal suo sguardo introspettivo, spietato e sagace.
Mirko: Da qualche parte a metà strada tra i “fighi” della scuola e gli “sfigati”. Curioso, socievole, energico, pragmatico. Dietro un atteggiamento spavaldo e sfrontato nasconde la fragilità di un ragazzo alla ricerca di sé stesso e del proprio posto nel mondo.

L’OPERA VIENE A SCUOLA CON IL PROGETTO “OPERA EDUCATION ON DEMAND”

Articolo precedente

LA TOSCANINI: PASSIONE IN MUSICA, LA STAGIONE

Articolo seguente

Ti potrebbero interessare

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *