Cinema

“GREENLAND” COMANDA IL BOX OFFICE ITALIANO DEL WEEKEND

0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il bel tempo, associato all’aumento di casi di positività al Covid, non ha certo aiutato il botteghino italiano in questo weekend, che segna un -25% rispetto al precedente.

Le buone notizie arrivano invece dal Mibact, che ha stanziato ieri ulteriori 50 milioni di euro a favore del FUS rafforzando inoltre, con 240 milioni di euro annui, il settore dell’audiovisivo.

Passando agli incassi del weekend, si registrano incassi pari a 1.753.384 euro e 278.658 ingressi.

Greenland si conferma in testa per il secondo fine settimana consecutivo con 353.391 euro, mentre debutta al secondo posto la commedia firmata da Enrico Vanzina, Lockdown all’Italiana (217.657 euro), mentre a chiudere il podio è La Vita Straordinaria di David Copperfield con 175.787 euro.

Tra le altre novità della settimana debuttano, fuori dalla Top Ten, Secret – le verità nascoste con 50.877 euro, e Imprevisti Digitali con 19.524 euro (50 copie).

Notevole la tenuta di Un Divano a Tunisi (quinto con altri 110.113 euro e un totale pari a 363.842 euro).

A seguire due titoli italiani: Lasciami Andare (88.839 euro) e Lacci (72.304 euro), mentre a chiudere la Top Ten sono Il Giorno sbagliato con 62.790 euro (totale a 1.181.795 euro) e Divorzio a Las Vegas con 55.619 euro (totale di 236.521 euro).

Gabriele Spila
Entra nel 2002 a far parte dello staff dell’AGIS, prima all’Ufficio Cinema – dove lavora all’organizzazione di eventi come gli Incontri del Cinema d’Essai e le Giornate Professionali di Cinema -, e poi, dal 2006, all’Ufficio Comunicazione. Scrive dal 2000 su diverse testate specializzate. Tra queste il Giornale dello Spettacolo e Vivilcinema.

    PICCOLO TEATRO STUDIO MELATO, “STORIE” DI STEFANO MASSINI

    Articolo precedente

    TEATRO GOBETTI, IL DIETRO LE QUINTE DEGLI SPETTACOLI

    Articolo seguente

    Ti potrebbero interessare

    Commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    More in Cinema