Connect with us

Cosa stai cercando?

Fice

I cinema d’essai a sostegno dei film dell’estate

Tempo di lettura: 3 minuti

La Fice presenta la nona edizione di
“Estate d’Autore. Prime visioni al cinema”:
lungometraggi e documentari per rilanciare il cinema di qualità


Estate d’Autore. Prime visioni al cinema” è l’iniziativa della Fice – Federazione italiana cinema d’essai che promuove l’offerta di qualità italiana ed europea nel periodo estivo: 12 i titoli, tra quelli in uscita nei mesi estivi, ai quali la Fice assicurerà ampia diffusione e promozione negli oltre 400 schermi associati.

L’obiettivo è garantire una adeguata presenza in sala nei mesi estivi e offrire al pubblico una programmazione all’altezza, in una fase del mercato cinematografico particolarmente delicata.

I film selezionati (in ordine di uscita)

  • La doppia vita di Madeleine Collins di Antoine Barraud con Virginie Efira e Bruno Salomone;
  • Lo chiamavano Trinità (edizione restaurata) di E.B. Clucher con Bud Spencer e Terence Hill;
  • I tuttofare di Neus Ballus con Mohamed Mellali e Valero Escolar;
  • Alla vita di Stephen Freiss con Riccardo Scamarcio;
  • Amanti di Nicole Garcia con Stacy Martin;
  • Il paradiso del pavone di Laura Bispuri con Dominique Sanda e Alba Rohrwacher;
  • Elvis di Baz Luhrmann con Austin Butler e Tom Hanks;
  • Casablanca beats di Nabil Ayouch con Anas Basbousi e Ismail Adouab;
  • I giovani amanti di Carine Tardieu con Fanny Ardant e Melvil Poupaud;
  • Secret Love di Eva Husson con Odessa Young e Colin Firth;
  • Rimini di Ulrich Seidl con Michael Thomas e Hans Michael Rehberg;
  • 200 metri di Ameen Nayfeh con Ali Suleiman e Anna Unterberger.

L’iniziativa è stata presentata il 10 giugno nel corso di una conferenza stampa condotta dal presidente Fice Domenico Dinoia, affiancato dalla vicepresidente Giuliana Fantoni, svoltasi a Roma presso la Casa del Cinema.

Documentari

Oltre ai lungometraggi citati, la Fice segnala inoltre alcuni documentari di qualità in uscita nel periodo estivo:

  • Los Zuluagas di Flavia Montini;
  • Jane par Charlotte di Charlotte Gainsbourg;
  • The Princess di Ed Perkins;
  • Corpo a corpo di Maria Iovine;
  • Revolution of our time di Kiwi Chow e All the street are silent di Jeremy Elkin.

All’evento hanno preso parte autori e distributori dei film selezionati e rappresentanti di tutte le categorie del cinema: un’occasione per riflettere sulle iniziative più idonee da intraprendere per continuare a garantire indipendenza, diversità, autorialità e visibilità al cinema d’autore.

“Ci troviamo in un momento in cui raccogliamo parole di vicinanza e solidarietà alle sale cinematografiche, che stentano ad uscire dalle difficoltà causate da due lunghi anni di pandemia, con misure rigide e prolungate di contenimento da un lato, dall’altro l’esplosione del consumo domestico di cinema. Tuttavia, si stentano a riconoscere politiche rivolte ad assicurare al mercato sala, in particolare al cinema d’autore, visibilità, promozione, spazi vitali nei confronti di realtà ben più potenti economicamente: mai come adesso occorre unire le forze per uscire da un impasse che rischia di diventare fatale per troppe imprese, dell’esercizio come della distribuzione”.

Domenico Dinoia – presidente Fice
Scritto da

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Festival

Dal 1° all’11 settembre nei luoghi rappresentativi e caratteristici di Orvieto Per la stagione 2022 sono previsti 20 eventi tra concerti, spettacoli teatrali, produzioni...

Festival

La prima edizione della Italy’s Best Customer Services 2022-2023 ha individuato i 522 brand con il miglior servizio clienti Umbria Jazz, Lucca Summer Festival e...

Festival

Francis Ford Coppola ed Eva Longoria ospiti d’onore Il 6 volte Premio Oscar Francis Ford Coppola, ospite d’onore della serata di presentazione del festival. In...

Tecnologia e spettacolo

La progettazione di sistemi di amplificazione parte necessariamente dallo studio del Needed Acoustic Gain (NAG) e del Potential Acoustic Gain (PAG) in relazione ad...

Copyright © 2022 Le foto presenti su Notizie di Spettacolo sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. L'editore è a disposizione per la eventuale rimozione di foto coperte da copyright. Il periodico on line “Notizie di Spettacolo” è stato registrato presso il registro dell'Ufficio Stampa con il numero 66/2022 con firma del decreto del Presidente di Sezione del 10 maggio 2022.