Circo e Spettacolo ViaggianteDanza èFestivalNon solo spettacoloPassione Teatro

ROMAEUROPA: DAL 5 AL 21 NOVEMBRE TORNA REF KIDS+FAMILY

0
Tempo di lettura: 4 minuti

Dopo lo straordinario successo delle precedenti edizioni, torna REF Kids + Familyla sezione del Romaeuropa Festival curata da Stefania Lo Giudice interamente dedicata ai bambini e alle loro famiglie.

Anticipata quest’anno dalle anteprime dell’Akram Khan Dance Company e Sue Buckmaster, autori di Chotto Xenos, e dal concerto di Margherita VicarioCosa vuoi che ne capiscano, son bambiniRef Kids entra nel vivo dal 5 al 21 novembre, dal venerdì alla domenica (5-7 novembre), (12-14 novembre), (19-21 novembre) per far conoscere al giovane pubblico i linguaggi contemporanei che hanno da sempre caratterizzato la storia del Festival: teatro, arti visivedanzamusica e nuovo circo si mescolano in una programmazione destinata agli spettatori dai sei anni in su e alle loro famiglie, a cui si sommano cicli di letture, laboratori ludici su temi di attualità e cultura, sulla sostenibilità e sul riciclo a ingresso gratuito organizzati da tre partner d’eccezione come Legambiente, Internazionale Kids e Biblioteche di Roma.

Il Teatro Vittoria, storica sala di Testaccio, si aggiunge come nuovo spazio della programmazione di Ref Kids per ospitare dal 12 al 14 novembre le compagnie olandesi Oorkaan/Percossa con il divertente spettacolo di sperimentazione musicale The Box Brothers (parte di un Focus sulla scena dei Paesi Bassi che attraversa tutto il Romaeuropa Festival 2021) e, dal 19 al 21 novembre, la compagnia Finzi Pasca, tra le più acclamate e importanti formazioni di nuovo circo al mondo, con Bianco su Bianco. 

La Pelanda del Mattatoioquartier generale di Ref Kidsvedrà in scena alcune tra le compagnie italiane più rappresentative del teatro per l’infanziaTeatro del Carretto con lo storico BiancaneveQuattrox4 con Gretel, Fabrizio Rosselli con Bakekè, Daniele Fior, Marco Dell’Acqua, Manuele Fior, Chiara Carminati, Locomoctavia Audiolibri con Le avventure di Augusta Snorifass, Compagnia TeatroViola/Chiara De Bonis con Alice delle Meraviglie, Factory Compagnia Transadriatica conPeter Pan.

Si parte il 5 novembre con il poetico cult Biancaneve (in replica il 6 e 7 novembre), primo spettacolo allestito dalla storica formazione del Teatro Del Carretto. Progettato e realizzato nel 1983, accolto fin da subito come un piccolo capolavoro, si è confrontato nell’arco degli anni con il pubblico appartenente alle culture più diverse, raccogliendo ovunque e sempre entusiasmi autentici e dimostrando di superare naturalmente il trascorre del tempo e ogni ostacolo linguistico.

Il 6 e 7 novembre Quattrox4presentaGretel: in scenaun quadrato, tanti piccoli oggetti, Fritz e Oscar, silenziosi coinquilini in una minuscola casa. Gretel si muove nel suo microcosmo di piccole cose e con l’immediatezza di narrazione della fiaba, percorre i sentieri dell’esistenza, tra circo contemporaneo, danza e manipolazione di oggetti. Negli stessi giorni Fabrizio Rosselli porta sul palco Bakekè: un personaggio ossessionato dalle figure geometriche vede in un secchio nuove possibilità per evolvere lo studio delle linee e delle forme. Cercando di incastrare di volta in volta il pezzo mancante, il visionario M. Bakéké si trova di fronte ad enigmi ed imprevisti che portano il pubblico in un mondo assurdo ed onirico.

Dal 12 al 14 novembre direttamente dai Paesi Bassi arriva al Teatro Vittoria The Box Brothersun concerto per percussioni pieno di acrobazie e umorismo, che nasce dalla collaborazione dei musicisti di Percossa, formazione capace di creare ogni possibile ritmo con gli strumenti più bizzarri e imprevedibili, e Oorkaan, ensemble che si dedica da anni alla produzione concerti di alta qualità per i giovani spettatori. Il 13 e 14 novembre al Mattatoio è la volta di Augusta Snorifass di Locomoctavia Audiolibri Alice delle Meraviglie di TeatroViola/Chiara De Bonis.

Nata dalla fervida immaginazione della scrittrice per l’infanzia Chiara CarminatiAugusta Snorifass è una bambolina di carta che custodisce ben 44 vestitini adatti ad ogni occasione. L’attore Daniele Fior e il pianista Marco dell’Acqua invitano a vivere le sue avventure attraverso racconti poetici e allegri, arricchiti dal quadro vivente di immagini creato da Manuele Fior, che si compongono durante il racconto.

Libera, curiosa, decisa e simpatica è l’Alice delle Meraviglie della Compagnia TeatroViola con Chiara De Bonis. Tutti gli elementi della celebre favola, compaiono sulla scena all’interno di un’atmosfera vintage. Un’attrice per tanti personaggi. Sarà proprio lei a svelare la doppia vita degli oggetti accompagnando il pubblico verso un mondo di meraviglie, di scoperte e di incontri incredibili, partendo dalla famosa caduta nella tana e procedendo in avanti, per tentativi e ripensamenti, inseguendo un coniglio bianco.

Finzi Pasca, una delle più acclamate compagnie internazionali che ha conquistato il pubblico di tutto il mondo con la sua perfetta fusione di danza, teatro, acrobazia e circo, porta sulla scena con Bianco su Bianco, al Teatro Vittoria dal 19 al 21 novembre,  un mondo surreale abitato da Helena e Goos, un teatro dove gli attori dialogano con il pubblico, dove si ride e ci si commuove, dove i clown non incarnano la stupidità ma la fragilità degli eroi e dove la forza dell’amicizia e dell’amore sono un legame magico in grado di trasformare la vita in un sogno.

Chiude Ref Kids al Mattatoio, il 20 e il 21 novembre, il Peter Pan della Factory Compagnia Transadriatica: ispirandosi alle atmosfere misteriose delle avventure narrate di Peter e Wendy, lo spettacolo parla di Neverland, un posto dove vanno a finire le cose dimenticate dai grandi, per cui non c’è spazio nella vita reale. Factory si cimenta in questa nuova creazione attraversando temi fondamentali per la crescita dove sogno, vita e morte corrono sullo stesso filo e possono essere entrambe una grande avventura, a dirla come Peter. 

Nei giorni di spettacolo la programmazione del Ref Kids sarà impreziosita inoltre, dai laboratori manuali organizzati da Legambiente per bambini dai 6 ai 10 anni, incentrati sull’importanza del riciclo e della biodiversità e alla creazione di orti urbani, dall’Apelettura a cura de Le Biblioteche di Roma che condurrà bambini e ragazzi in un viaggio narrativo attraverso storie, avventure e racconti sul pianeta Terra con l’intento di diffondere l’amore per il libro e per la lettura, e dai laboratori di Internazionale Kids che spiegherà come funziona e si struttura una redazione, portando dal vivo alcune delle rubriche più amate da lettrici e lettori.

TRA MATERNITÀ, RADICI DI UNA NAZIONE E L’ESIGENZA DI UNA DEGNA SEPOLTURA DEL PASSATO. LA RECENSIONE DI “MADRES PARALELAS”

Articolo precedente

ROMA JAZZ FESTIVAL PRESENTA “JAZZ IS A VIDEO GAME”

Articolo seguente

Ti potrebbero interessare

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *