NewsTeatro

ATEATRO FESTEGGIA I SUOI VENT’ANNI CON IL NUOVO PROGETTO BIENNALE

0
Tempo di lettura: 1 minuto

In un momento di grande incertezza, Ateatro rilancia le sue attività con un progetto che affronta le difficoltà del presenze ma guarda soprattutto al futuro, offrendo competenze, strumenti e visioni per il rilancio dello spettacolo dal vivo.

Il progetto biennale, Le Buone Pratiche della Ripartenza, con il contributo di Fondazione Cariplo,  verrà presentato il 15 febbraio alle 18, in diretta streaming su Facebook e su Youtube.

Al centro delle quattro azioni del progetto, l’attenzione allo spettatore, con diversi approcci: il monitoraggio complessivo del sistema teatrale e la individuazione delle Buone Pratiche in atto, in un’ottica di allargamento e partecipazione del pubblico, oltre che di riattivazione delle persone e dei territori (Osservatorio permanente dello spettacolo dal vivo e Buone Pratiche del Teatro); lo sviluppo della domanda, a partire da una maggiore consapevolezza di tutti i soggetti coinvolti, anche attraverso strumenti partecipativi e digitali (Festival e territori); la riflessione sul ruolo dello spettacolo dal vivo nella società digitale (A cosa serve il teatro); la formazione di giovani operatori maggiormente consapevoli dal punto di vista sia progettuale-organizzativo sia critico (il bando Ateatro Under 28 già online e in scadenza il 28 febbario 2021). 

Ateatro approfondisce così la sua vocazione multidisciplinare, creando connessioni tra vari settori e approcci, per offrire nuovi strumenti di conoscenza e operativi attraverso incontri, ricerche, gruppi di studio, focus group, occasioni formative, e mettendo i risultati di questo lavoro a disposizione di tutti, con attività in presenza e in streaming, con il sito ateatro.it e con i volumi della collana “Lo spettacolo dal vivo”, pubblicata da FrancoAngeli.

Parteciperanno all’incontro di presentazione del progetto il 15 febbraio 2021 tra gli Patrizia Cuoco, Mimma Gallina, Oliviero Ponte di Pino, Giulio Stumpo (direttivo Associazione Culturale Ateatro), Giulia Alonzo (presidente Trovafestival), Giorgio Andriani e Antonino Pirillo (Teatro Biblioteca del Quarticciolo).

Special guests: Perdida de Perfidis (grazie a Debora Zuin!) e Stefano Romagnoli (Lo Spettatore Professionista).

POLLICE DI AIAM: AUGURI DI BUON LAVORO AL MINISTRO FRANCESCHINI

Articolo precedente

OGGI, 15 FEBBRAIO RIAPRE IL MUSEO PASQUALINO

Articolo seguente

Ti potrebbero interessare

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in News