Connect with us

Cosa stai cercando?

Ministero della Cultura, PNRR

Bando TOCC, Onofrio Cutaia: “È importante impegnarsi sul tema della transizione digitale”

Un forte segnale che dimostra quanto sia importante in questo momento impegnarsi sul tema della transizione digitale. L’intervista ad Onofrio Cutaia, Direttore Generale Creatività Contemporanea del MiBACT.

Tempo di lettura: 2 minuti

Favorire l’innovazione e la transizione digitale dei settori culturali e creativi in Italia è l’obiettivo del bando TOCC – Transizione digitale organismi culturali e creativi. La misura è promossa dal Ministero della Cultura (Direzione Generale Creatività Contemporanea) e gestita da Invitalia.

L’incentivo, stanziato per le micro e piccole imprese, è stato erogato il 3 novembre 2022 e rimarrà aperto fino al 1 febbraio 2023.

“L’idea di un bando che riguardasse le micro e le piccole imprese che operano nei settori culturali e creativi è stata una scelta che non era scritta nel PNRR”.

Onofrio Cutaia

Spiega Onofrio Cutaia, Direttore Generale Creatività Contemporanea del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo (MiBACT).

“È bene anche cercare di aiutare gli organismi che si muovono nel territorio italiano a volte con più difficoltà. La scelta fatta ha un carattere anche tecnico, proprio perché si tratta di organismo che hanno meno mezzi e meno strumenti. Ma sono anche realtà che spesso producono delle potenzialità e dei talenti che spesso vengono trascurate proprio dalle istituzioni per questi motivi”.

Onofrio Cutaia

Una misura importante che rispecchia il forte impegno da parte del Ministero sul tema della transizione digitale e dell’innovazione, più che mai importante in un momento come questo.

“Il bando affronta il tema del sostegno alle imprese creative – spiega Cutaia –  attraverso una richiesta agli operatori di fare un pensiero concreto proprio intorno al modo di agire”.

Onofrio Cutaia
Onofrio Cutaia, Direttore Generale Creatività Contemporanea del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo (MiBACT).

Il ragionamento alla base è che la digitalizzazione delle imprese del settore delle attività culturali e creative in Italia fosse un tema cruciale già prima della pandemia e della guerra, e che ora necessitano di un importante sviluppo verso questo indirizzo.

“Per questo voglio ringraziare molto AGIS e tutte le sue componenti – ha dichiarato il dott. Cutaia – e il suo presidente Francesco Giambrone che sta facendo un eccellente lavoro in generale e ha dimostrato una grande sensibilità anche su questo bando. Il presidente aveva molto spinto gli operatori che aderiscono all’AGIS a guardare con attenzione a questo bando, proprio perché è un bando che guarda all’innovazione”.

Onofrio Cutaia

Grande partecipazione quella registrata finora al bando TOCC, come confermato dal webinar tenutosi lo scorso lunedì 16 gennaio in casa AGIS tra i suoi associati. Più di 300 sono stati i partecipanti all’incontro.

C’è ancora tempo per aderire alla misura, che fissa la scadenza per la presentazione delle domande al 1 febbraio 2023.

Scritto da

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbe interessarti

Anfols, Spettacolo

Il 26 gennaio la delegazione A.N.F.O.L.S e le Segreterie nazionali SLC-CGIL, FISTEL-CISL, UILCOM-UIL, FIALS-CISAL si sono incontrate al fine di riprendere il confronto finalizzato...

Cinema, Comunicato stampa

Sono stati presentati oggi, venerdì 27 gennaio, a Roma “Racconti Italiani” e “Cortometraggi che passione”: due iniziative storiche della FICE - Federazione Italiana del...

Agis, Spettacolo

In occasione del Giorno della Memoria, AGIS ricorda la funzione sociale dello spettacolo dal vivo per la comunità e sul tema della memoria.

As.t.Ra., Comunicato stampa

Luca Marengo è il nuovo Direttore organizzativo del CSS Teatro stabile di innovazione del Friuli-Venezia Giulia.

Copyright © 2022 Le foto presenti su Notizie di Spettacolo sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. L'editore è a disposizione per la eventuale rimozione di foto coperte da copyright. Il periodico on line “Notizie di Spettacolo” è stato registrato presso il registro dell'Ufficio Stampa con il numero 66/2022 con firma del decreto del Presidente di Sezione del 10 maggio 2022.