MultidisciplinareNewsNon solo spettacolo

“SPETTACOLARI MEMORIE”, UN PROGETTO A CURA DI ALT ACADEMY

0
Tempo di lettura: 2 minuti

Uno dei punti salienti dell’iniziativa è la trasversalità artistica; dalla recitazione alla canzone, dalla regia alla poesia che lo rende una vera e propria carrellata sulle nostre origini artistiche. Nasce dall’urgenza della memoria e della spettacolarità. Il ricordo, antidoto alla solitudine, è infatti narrazione, è storia collettiva che affonda le sue radici tanto nel passato quanto, e soprattutto, nel futuro.

In programma al Teatro Gassman di Castro dei Volsci il 20 Novembre “Così lontani, così vicini”, sul palco Nicoletta Della Corte, attrice e cantante dal timbro scuro, intenso e leggero, accompagnata dal pianoforte di Primiano Di Biase, dalle percussioni di Marco Tardioli e dal contrabbasso di Giuseppe Salvaggio. Concerto nel ricordo di Fabrizio De André, uno dei pochi artisti che riesce a conquistare intere generazioni con la sua musica ed i suoi testi, considerato un poeta ed un paroliere sempre attuale. A lui viene accostato Paolo Conte, per cui si propongono alcune delle canzoni più belle del loro primo repertorio, dove le consonanze e le affinità si accordano in un’atmosfera mediterranea, sofisticata, minimalista e teatrale.

Lo stesso Paolo Conte ha detto di Nicoletta Della Corte: “Ogni volta che un’attrice prende d’assalto il mondo delle canzoni, un fuoco di calore diverso percorre l’aria artistica, Nicoletta, forte della sua esperienza teatrale, sa trasformare il visionario in cui galleggiano i personaggi delle canzoni nel realismo con cui si agitano le figure sceniche”. Se è vero, come è vero, che la funzione principale della musica è quella di unire le persone ed i gruppi sociali, assistendo a questo spettacolo chiunque si ritroverà ad ascoltare pezzi della colonna sonora della propria vita, indipendentemente dall’età.

Seguono in calendario al Teatro Villa Pamphilj il 24 Novembre il “Concerto per Sandro Penna” di Elio Pecora e Pino Strabioli, in memoria dell’ultimo poeta totale e assoluto. Sul palco Pino Strabioli e Alberto Melone, accompagnati alla fisarmonica da Marcello Fiorini. Seguirà in programma “Caro Federico” con Sandra Milo e Pino Strabioli, intervista-spettacolo omaggio a Fellini, colui che ha reso il cinema una vera e propria arte.

La visione degli spettacoli/evento del progetto “Spettacolari memorie” sarà inoltre il completamento del laboratorio “Dalla poesia alla canzone & dall’ironia alla visione”, organizzato da Alt Academy, rivolto ai giovani studenti di quattro istituti scolastici laziali.

IL 26 E 27 NOVEMBRE TORNA IL FESTIVAL “MANIFESTO”

Articolo precedente

“C’ERA UNA VOLTA GHEDDAFI” IL DOCUMENTARIO DEL COLONNELLO LIBICO A DIECI ANNI DALLA SUA MORTE

Articolo seguente

Ti potrebbero interessare

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *