News

LEGGE DI BILANCIO E POLITICHE CULTURALI

0
Tempo di lettura: < 1 minuto

“Esprimiamo grande soddisfazione per le misure adottate a favore del mondo dello spettacolo e della cultura, segnale importante che pone il settore al centro delle scelte di politica economica del Governo”.

E’ quanto dichiarano in una nota congiunta AGISAssociazione Generale Italiana dello Spettacolo, FEDERVIVO, ANEC – Associazione Nazionale Esercenti Cinema e ANFOLS – Associazione Nazionale Fondazioni Lirico-Sinfoniche all’indomani dell’approvazione da parte del Cdm del disegno della legge di bilancio per il 2022. 

“Dal potenziamento dei fondi per il cinema e l’audiovisivo all’istituzione di un fondo per il risanamento delle fondazioni lirico sinfoniche, – prosegue la nota – dall’incremento  del Fondo unico per lo spettacolo alla nascita di un nuovo welfare a favore dei lavoratori dello spettacolo. Senza dimenticare norme importanti quali la stabilizzazione del bonus cultura per i diciottenni ed il rifinanziamento del ‘Fondo Cultura’ per promuovere investimenti sul patrimonio culturale materiale e immateriale”.

“Un doveroso e sentito ringraziamento – concludono le associazioni – va al Ministro della Cultura Dario Franceschini, il quale ancora una volta ha dimostrato sensibilità ed attenzione verso un comparto, quale quello dello spettacolo, che ha fortemente sofferto la fase pandemica e che si trova oggi ad apprezzare delle norme che non rappresentano un sostegno ‘una tantum’, bensì interventi più strutturali che consentono un approccio diverso per il prossimo futuro”.

L’ACCADEMIA CHIGIANA ALL’UNIVERSITÀ PER STRANIERI DI SIENA CON IL CONCERTO “DANTE21”

Articolo precedente

LEGGE DI BILANCIO, GRANDE SODDISFAZIONE DELL’ANFOLS PER LE MISURE ADOTTATE IN FAVORE DELLE FONDAZIONI LIRICHE

Articolo seguente

Ti potrebbero interessare

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in News